Asparagi con pasta sfoglia e speck

Asparagi con pasta sfoglia e speck

Quando parliamo di pasta sfoglia, sempre considerati antipasti ma anche aperitivi perfetti (nonostante io li gusterei anche a colazione) non possono che spuntare loro sulla mia tavola: un mazzolino di sfavillanti asparagi racchiusi in un fagottino di croccante pasta sfoglia a formare una spirale incantevole, dal profumo avvolgente. Se ancora non l’aveste capito, io amo la pasta sfoglia. Si possono realizzare milioni di ricette con essa, pensate per esempio ai vol-au-vent, oppure a dei deliziosi pasticcini di marmellata, per non parlare delle torte salate!

In ogni caso la pasta dovrà essere colorata col rosso d’uovo, ma non sugli orli, in modo da non impedire il rigonfiamento! Per quanto riguarda invece gli asparagi, sono degli ortaggi decisamente sani e ricchi di qualità, nonché buonissimi. Anche con loro è possibile preparare molte ricette, la più semplice ma altrettanto deliziosa tra queste è sicuramente quella che prevede di servire i vostri asparagi prima lessati e poi gratinati in forno con una mangiata di parmigiano.

Curiosità

Sapete che per realizzare la pasta sfoglia servono solamente 3 ingredienti? Acqua, farina e burro, ed il gioco è fatto. La ricetta risale al tempo degli antichi greci, i quali utilizzavano questa pasta friabilissima per preparare dolci ma, al posto del burro, era l’olio l’elemento essenziale di tale bontà.

Gli asparagi, oltre ad avere qualità diuretiche e digestive, hanno anche proprietà depurative, rimineralizzanti, lassative e fluidificanti del sangue. Risultano anche ipocalorici e abbastanza ricchi di proteine. Sono però controindicati di cistite, litiasi renale o iperglicemia, contenendo dosi non trascurabili di purine.

Consiglio

Per dare agli asparagi un aspetto più bello, prima di cuocerli, raschiate con un coltello la parte bianca e pareggiate l’estremità del gambo; poi legateli con uno spago in mazzi non troppo grossi, e perché restino verdi, salate l’acqua, immergendoli quando bolle fortemente. La cottura è giusta quando gli spinaci iniziano a piegare il capo, ma accertatevi comunque che cedano con le dita.

La cottura indicata nella ricetta è realizzata in acqua in ebollizione ma, sfortunatamente, in questo modo si perderanno molto dei minerali presenti negli asparagi, ad eccezione del calcio ma in particolar modo della vitamina C. Per limitare le varie perdite si consiglia di cuocere gli ortaggi al vapore.

ACQUISTA IL LIBRO DI CUCINA
Asparagi con pasta sfoglia e speck

Asparagi con pasta sfoglia e speck

Vittoria
Preparazione 10 min
Cottura 25 min
Portata Antipasti
Cucina Italiana

Ingredienti
  

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 500 g asparagi
  • 10 fette di speck
  • 10 fette di scamorza dolce
  • 1 uovo
  • Semi di sesamo nero

Istruzioni
 

  • Innanzitutto dedicatevi agli spinaci: eliminate le parti bianche e raschiate quelle più esterne e dure.
  • Raccogliete gli asparagi in un mazzetto, fermandoli con dello spago e sbollentateli in acqua bollente per 8 minuti. Una volta pronti scolateli e lasciateli freddare.
  • Preriscaldate il forno a 190°C (374°F). Stendete la sfoglia su una leccarda da forno e realizzate circa 8-10 striscioline.
  • Stendete sopra ogni striscia 1 fetta di speck ed una di scamorza, infine adagiate l’asparago ed arrotolate la sfoglia intorno a quest’ultimo.
  • Spennellate ogni spirale con un uovo sbattuto e rifinite con i semi di sesamo.
  • Infornate e cuocere per 12-15 minuti a 190°C (374°F).
  • Una volta che la sfoglia sarà dorata estraete dal forno e servite caldi i vostri antipasti, buon appetito!!

ABBINAMENTO CIBO E VINO

IL SUGGERIMENTO DI PIERLUIGI

ABBINAMENTO CIBO E VINO

IL SUGGERIMENTO DI PIERLUIGI

vernaccia

Vernaccia di San Gimignano “Crete Nere”
I migliori bianchi di San Gimignano sono uno dei segreti dei vini italiani

ACQUISTA

Potrebbe piacerti anche: