Cantucci alle nocciole e uvetta

Cantucci nocciole e uvetta

I cantucci, conosciuti anche come “biscotti di Prato” (una città vicino Firenze), sono dei dolcetti tipici della tradizionale cucina toscana: croccanti biscotti alle mandorle che accompagnano sempre un fine pasto che si rispetti. Per noi italiani, si sa, le gambe sotto il tavolo ed un piatto di pasta sono alla base di un perfetto pasto in famiglia; ma come terminare il tutto in bellezza? Facciamoci cullare dal profumo avvolgente di queste perle culinarie.

Quella che però vi ho riportato io oggi è solo una delle moltissime varianti esistenti, a differenza della ricetta originale che si trova nel mio libro di cucina. Amerete come si sposano qui le croccanti nocciole tostate e una manciata di deliziosa uva sultanina… mhhh che languorino! Accompagnate i vostri cantucci con un bicchierino di Vin Santo e fidatevi che saranno ancora meglio, cento volte meglio. Vi svelo un segreto: provate ad inzupparceli dentro, poi ditemi ;)

Cantucci alle nocciole e uvetta
Cantucci alle nocciole e uvetta
ACQUISTA IL LIBRO DI CUCINA
Cantucci alle nocciole e uvetta

Cantucci alle nocciole e uvetta

Vittoria
I cantucci, conosciutianche come “biscotti di Prato” (una città vicino Firenze), sono dei dolcettitipici della tradizionale cucina toscana: croccanti biscotti alle mandorle cheaccompagnano sempre un fine pasto che si rispetti.
Preparazione 15 min
Cottura 30 min
Portata Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 40 cantucci

Ingredienti
  

  • 200 g zucchero
  • 2 uova
  • 2 g lievito per dolci
  • 315 farina 00
  • 100 g nocciole pelate
  • 70 g uva sultanina
  • 40 g burro a temperatura ambiente
  • sale q.b.
  • 150 g cioccolato fondente (io ho usato il 55%)

Istruzioni
 

  • Per preparare dei deliziosi cantucci toscani iniziate dalla tostatura delle nocciole: disponete le vostre nocciole pelate su una teglia rivestitadi carta da forno e fate cuocere per 7-8 minuti a 190 °C (374 °F).
  • Intanto montate in una ciotola le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale fino a raggiungere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete poila farina e mescolate, infine incorporate all’impasto anche il lievito, le nocciole, l’uva ed il burro.
  • Una volta amalgamato il tutto, ecco che arriva la parte più complicata: formare i filoncini che poi diventeranno i nostri cantucci. Spolverate il vostro piano da lavoro con della farina e rovesciatevi sopral’impasto. Dividetelo successivamente in due parti e, con le mani infarinate, fate roteare l’impasto nella farina fino a creare un filoncino largo circa tredita. Fate lo stesso procedimento anche per l’altra metà d’impasto.
  • Adagiateli su una teglia rivestita da carta da forno e cuoceteli in forno statico già preriscaldato a 200°C (392 °F) per 20 minuti. Inseguito toglieteli dal forno e lasciate riposare qualche minuto.
  • È arrivato il momento di dare una forma ai vostri biscotti! Con un colpo secco di coltello tagliate i filoni a fette diagonali larghe circa2 cm; attenti a non farle troppo sottili, o si sgretoleranno.
  • Infine, infornate nuovamente i vostri cantucci adagiati sulla teglia e fateli tostare per 20 minuti a 160 °C (320°F). La tostatura è fondamentale per allungare il tempo di conservazione dei cantucci.
  • Fate sciogliere il cioccolato fondente, oppure un altro cioccolato che preferite, e versatelo all’interno di un bicchiere, oppure di unrecipiente dai bordi alti. Inzuppateci i vostri cantucci e lasciateli raffreddare. Una volta che il cioccolato si sarà solidificato fatevistravolgere dal profumo di questi biscotti, buon appetito!!

ABBINAMENTO CIBO E VINO

IL SUGGERIMENTO DI PIERLUIGI

ABBINAMENTO CIBO E VINO

IL SUGGERIMENTO DI PIERLUIGI

Vin Beato | Vino da dessert

Vin Beato, Vino liquoroso

ACQUISTA

Potrebbe piacerti anche: