Baccalà Mantecato

Alcuni giorni fa, al corso di cucina che ho frequentato, mi hanno proposto questa ricetta da preparare: mai lo avevo fatto prima di allora. Prima di quel giorno non mi piaceva neppure il baccalà, aveva un sapore troppo forte per me, ma una volta assaporato un cucchiaino di quest’avvolgente prelibatezza i miei occhi si sono illuminati d’immenso. Come potevo perciò non riproporverla?!

Il baccalà mantecato è un antipasto, oppure un aperitivo coi fiocchi, semplice da preparare ma dal sapore squisito. In qualunque occasione voi lo prepariate farà sicuramente un gran figurone: saporito e delizioso, ammalierà ogni vostro ospite. Il pesce dissalato si trasforma in una crema profumata che si accompagna divinamente con un pane croccante, oppure delle chips, o della polenta fritta.

Se gustato assieme ad un cocktail fresco, magari di fronte al mare, si convertirà in uno stupendo gioco a due: il sapore incontra la freschezza ed insieme danno vita ad una serata perfetta. Siete pronti a sentire il sapore del mare dritto in casa vostra?

ACQUISTA IL LIBRO DI CUCINA

Baccalà Mantecato

Vittoria
Il baccalà mantecato è un antipasto, oppure un aperitivo coi fiocchi, semplice da preparare ma dal sapore squisito.
Preparazione 10 min
Cottura 30 min
Portata Antipasti
Cucina Italiana
Porzioni 6

Ingredienti
  

  • 1 kg di baccalà dissalato
  • 500 ml di latte intero
  • 5 spicchi d'aglio
  • Prezzemolo
  • Olio Extra Vergine d'Oliva Torciano
  • Pepe nero e noce moscata
  • Chips, pane azzimo, pane carasau o polenta fritta per accompagnare

Istruzioni
 

  • Per preparare questa ricetta deliziosa di pesce, adatta come aperitivo in estate in accompagnamento a freschi cocktail, ma anche come aperitivo d’inverno, dovete per prima cosa dissalare il baccalà, anche se già dissalato (in quanto il sale è comunque presente in quantità notevoli). Dunque il giorno prima della preparazione lavate il pesce e mettetelo in una ciotola, ricopritelo d’acqua e lasciatelo riposare cambiando almeno 3 volte l’acqua.
  • Trascorso questo tempo ponetelo all’interno di una pentola, aggiungete il latte e poi gli spicchi d’aglio tagliati a metà e privati dell’anima.
  • Aggiungete acqua se il pesce non fosse coperto interamente. Portate a bollore molto lentamente sul fuoco, poi spengete la fiamma e lasciate raffreddare.
  • Una volta raffreddato il tutto togliete il baccalà e gli spicchi d’aglio dalla pentola. Rimettete la pentola con il liquido sul fuoco e fatelo ridurre fino all’altezza di un bicchiere.
  • Nel frattempo in una ciotola, meglio se in una planetaria, eliminate la pelle del baccalà e frullatelo con il mixer ad immersione insieme all’aglio e ad un ciuffo di prezzemolo. Versate poi a filo circa 150 ml d’olio d’oliva, dopodiché pepe e noce moscata.
  • Quando il latte si sarà ritirato aggiungetene lentamente una piccola quantità al baccalà, tale da formare una cremina deliziosa e salata al punto giusto. Ricordate di non aggiungere troppo liquido in quanto è decisamente salato, dunque aggiustate la vostra crema di baccalà a seconda delle preferenze.
  • Servite assieme a delle chips, oppure del pane azzimo, ancora meglio se carasau… e gustate questo aperitivo saporito. Buon appetito!
  • NOTE: Consiglio di consumare il baccalà mantecato al momento, ma se dovesse avanzarne una parte potete conservarlo in frigo ben chiuso per circa un giorno.

I CONSIGLI DI VITTORIA

I CONSIGLI DI VITTORIA

olio toscano extravergine di oliva

Olio extravergine di oliva toscano

ACQUISTA

Potrebbe piacerti anche: